Istituto Comprensivo Statale di Reggello

       Scuola dell'Infanzia, Scuola Primaria & Scuola Secondaria di 1°grado.

  Sc.Media "M.Guerri" Sc.primaria CASCIA Sc. primaria LECCIO Sc.primaria REGGELLO Sc.primaria VAGGIO Sc.infanzia CANCELLI Sc.infanzia CASCIA Sc.infanzia CETINA Sc.infanzia LECCIO Sc.infanzia VAGGIO Sc.infanzia TOSI

         Iniz. di accoglienza


                                       Home Su Segreteria Plessi Docenti Genitori e Scuola Ragazzi sul Web News

                  Form.identità alunno Life Skills Consiglio Ragazzi Cittadinanza europea Disagio Accoglienza Iniz. di accoglienza Orientamento Curricolo Valutazione alunni Progetti Flessibilità

 

126.1

 
 
INIZIATIVE di ACCOGLIENZA  
                                                         per i primi giorni di scuola

 

Ø    SCUOLA DELL’INFANZIA
 
Nei primi giorni di scuola i genitori, che accompagnano i bambini e le bambine, possono trattenersi nei locali della scuola, possibilmente il tempo necessario per garantire un passaggio sereno dall’ambiente casa a quello scolastico. Le modalità d’inserimento sono discusse e concordate, in sede d’assemblea con i genitori, prima dell’inizio della scuola.
 
Le insegnanti pertanto predispongono:
 
§    Un ambiente accogliente, rassicurante e creativo, allestendo angoli gioco ed angoli morbidi;
§    Momenti di scambio d’informazioni ( strutturati ed informali) per conoscere il bambino/a;
§    Tipi possibili di scaglionamento di bambini di tre anni, seguendo le indicazioni definite  a livello di Collegio e sentito il parere dei genitori;

 

La scansione della giornata segue i ritmi propri del bambino/a dai tre ai sei anni e cerca di rispondere ai bisogni affettivi, intellettivi e socializzanti, manifestati nei vari momenti.
 
 
Ø    SCUOLA PRIMARIA
 
CLASSI PRIME 
 
§        Utilizzo degli spazi a disposizione: classi, giardini, palestre, aule strutturate per giochi di gruppo, momenti di ascolto e presentazione.
§        Organizzazione di angoli per : a) lettura dell’insegnante; b) attività di manipolazione, di pittura…c) attività espressive e di drammatizzazione.
§        Continuazione di alcune attività svolte alla scuola materna su consiglio delle insegnanti stesse.
§        Visita dei bambini alla scuola accompagnati dalle insegnanti.
§        Informazione agli alunni sull’organizzazione della scuola e della giornata scolastica in relazione a tempi, spazi e regole.

 

 
CLASSI PRIME, SECONDE, TERZE, QUARTE, QUINTE
 
§     Accoglienza giornaliera:
   a)     lettura dell’insegnante ad inizio mattinata;
   b)    comunicazione ai ragazzi del programma giornaliero  delle attività;
   c)     ascolto e accoglienza di esigenze particolari

 

§    Curricolo socio-affettivo:
   a)     gruppi di ascolto e conversazione su temi scelti dagli alunni a scansione periodica;
   b)    giochi interattivi per gruppi a scansione periodica.
 

                                                                                                                                                                    

Ø    SCUOLA SECONDARIA DI 1° GRADO
 
§        Presenza il primo giorno di scuola, per le prime classi, di più docenti.
§        Dedicare particolare attenzione al periodo precedente l’entrata delle lezioni per i ragazzi autotrasportati.
§        Disposizione dell’ambiente classe: scelta autonoma di ogni Consiglio di classe sulla base del numero degli alunni e 
          dei limiti strutturali di ciascuna classe.
§        Scelta libera, almeno per il periodo iniziale, del posto da parte degli alunni.
§        Presentazione degli alunni e degli insegnanti con modalità predisposte dai singoli Consigli.
§        Conoscenza attraverso una visita guidata, dell’edificio scolastico nelle sue singole parti.
§        Informazione sull’organizzazione e il funzionamento della scuola.
§        Attività espressive e ludiche all’interno della classe.
§        Momenti d’incontro per gli alunni delle prime con i ragazzi delle seconde e terze classi con organizzazione di brevi
          tornei o giochi scolastici.
§        Tutoraggio da parte dei ragazzi delle terze e delle seconde nei confronti degli allievi delle prime classi.
§        Installazione di un’apposita scatola per la raccolta delle richieste degli alunni: l’angolo dei suggerimenti”.